push against new fakes @ circolo del monco

SABATO 17 FEBBRAIO
h20

PUSH AGAINST NEW FAKES
alias
MICHELE PANF MANTOVANI

 
Push Against New Fakes è per l’appunto il progetto elettronico di Michele Panf Mantovani e vede la luce nel 2012. Nello stesso anno pubblica il suo primo lavoro omonimo che comprende 6 brani inediti e il remix di un brano degli Aucan.
Nel 2014 esce il secondo lavoro, “Any Color You Can’t See”, il quale viene pubblicato dalla Phonocake, netlabel tedesca specializzata in musica elettronica, attiva dal 2003.
A Luglio 2016, dopo una serie di collaborazioni (con la cantautrice statunitense Meghan Griffith e con la band italiana Helalyn Flowers) Push Against New Fakes ha pubblicato il terzo lavoro in studio, intitolato [im]mor[t]ality.continua a leggere

manifestazione #defendafrin

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PRO ROJAVA
SABATO 17 FEBBRAIO

ROMA Piazza della Repubblica – h 14.00
DESENZANO D/G Piazza Malvezzi – h 16-18

l popolo curdo sta attraversando una situazione drammatica, perseguitato in Turchia dal regime di Erdogan, che distrugge i villaggi nel Kurdistan irakeno, che muove la guerra e bombarda il Cantone di Afrin complici Russia, Usa, UE, che resiste in Iran insieme a tutti i popoli.
Dopo il presunto golpe, Erdogan ha riempito le galere di oppositori tra cui migliaia di curdi, compresi sindaci e deputati HDP anche i due co-presidenti Demirtas e Yüksedag, mentre tutto il mondo trepida per la sorte del leader Ocalan.… continua a leggere

massimo carlotto – libri in movimento

LIBRI IN MOVIMENTO

Venerdì 16 h20.30
MASSIMO CARLOTTO
Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane

Sala Consiliare, Via Roma 50 – Roncadelle

 

www.librinmovimento.it/rassegna_letteraria

www.facebook.com/librinmovimentocontinua a leggere

eventi @ caffè letterario primo piano

Mercoledì 14 febbraio alle 20.00   
Aperitivo One Billion Rising    
Il 14 febbraio come ogni anno dal 2013 in tutto il mondo milioni di Donne e persone manifestano il proprio intento per un mondo migliore partecipando al ONE BILLION RISING
Un aperitivo al caffè letterario,ci troveremo per celebrare, riflettere, ricordare, e … progettare prossime iniziative..
Giovedì 15 febbraio ore 20.00
Un’Esperienza Minima

Gli Allievi della scuola Minima Teatro condividono con il pubblico del caffè letterario PrimoPiano il loro percorso di studio di attori, attraverso la presentazione di scene tratte da testi di Stefano Benni e Harold Pinter.

continua a leggere

eventi @ caffè letterario primo piano


Libri in Movimento  la rassegna letteraria itinerante bresciana
Giovedì 8 e venerdì 9
Il viaggio continua la narrazione di febbraio, dedicata al tema “Metropoli”, con un calendario ricchissimo di appuntamenti.
Mercoledì 7 febbraio alle 20.30    

Ad ali spiegate – Voci Migranti In Viaggio –   Performance di Playback Theatre
All’interno dell’allestimento “Voci Migranti”   LA compagnia di Playback Theatre “Il Cerchio Rosso”  e  “Asilo Notturno San Riccardo Pampuri”

propongono in incontro di condivisione con una performance di Playback Theatre..  
Giovedì 8 febbraio ore 19.00
Incontro con l’autore – Andrea Bravo
Presentazione della prima raccolta di poesie inedite: “Tesori nascosti e storie di amori lontani”.
continua a leggere

calendario febbraio2018 bresciastory

Tutti gli eventi e le iniziative di FEBBRAIO 2018

GIOVEDI’ 1

Una guida turistica di Bresciastory vi accompagnerà alla scoperta della Basilica delle Grazie a Brescia, capolavoro del tardo manierismo lombardo. Un labirinto religioso di luci e colori, con opere di Moretto, Gandino, Cossali, Giugno e Procaccini

Ritrovo e partenza: ore 15.00 alla Chiesa delle Grazie
Info e prenotazioni: Solidarietà Viva, via del Brolo 71 Vill. Prealpino,  tel. 030.2005566

VENERDI’ 2

Presso la Biblioteca di Sirmione presentazione (tra immagini e musica dal vivo) dell’ultimo libro di Roberto Denti, “Lettere da Brescia”, raccolta di itinerari d’arte per cuori innamorati.

continua a leggere

beto live @ circolo del monco

Sabato 3 febbraio h 20.00
BETO live
Sul nostro palco torna a trovarci Beto, che ci presenterà il suo nuovo album “L’allevamento”, uscito lo scorso inverno.
“L’allevamento” conferma il folgorante esordio aggiungendo nuovi racconti ispirati a storie comuni, tra loro molto simili, proprio come la vita moderna.
Per questa nuova avventura, Beto trova l’appoggio del fratello Massimiliano Tonolini e di tanti altri artisti della scena bresciana.
Ne esce un disco che riassume le liriche e i suoni sgangherati del Beto in una miscela di grande impatto emotivo, ironica e folle.
Il “Circolo del Monco” si trova in Via XXVIII Marzo n°20 a Sant’Eufemia, Brescia.
continua a leggere

eventi @ caffè letterario primo piano

Mercoledì 31 gennaio alle 20.30    
Immigrazione, Razzismo, Lavoro. incontro pubblico

Immigrazione, Razzismo, Lavoro. A cura di Potere al Popolo di Brescia
Leggi discriminatorie e unità tra lavoratori per diritti e salari decenti per tutti.
Ne parliamo con: Guido Viale, economista e saggista.
Dino Greco, già segretario della CGIL di Brescia, oggi capolista al Senato di Potere al Popolo
Claudio Taccioli, animatore del comitato antisfratti, di Senza Confini, candidato all’uninominale Camera a Brescia di P.aP.

Giovedì 1 febbraio  ore 18.00 
Il vento fischia ancora  

…il vento fischia ancora
LETTURA DI POESIE E PAGINE DI DIARIO SULLA RESISTENZA
“La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare.”
L’evento, nato dalla collaborazione tra la Federazione degli Studenti di Brescia e l’ANPI provinciale, si propone come elemento di contrasto al costante crescere della diffusione di manifestazioni fasciste organizzate da associazioni dal chiaro obiettivo apologetico, che riscuotono -purtroppo- grande seguito soprattutto tra i giovani, entrando quindi in varie forme all’interno delle scuole.

continua a leggere

alex snipers experience live @ circolo del monco

Sabato 27 gennaio
h 20
ALEX SNIPERS EXPERIENCE

Nato a Bergamo nel ’77, dopo aver suonato in diverse band della zona, Alessandro Cecchini sceglie di rinunciare alla sezione ritmica per dedicarsi a un progetto interamente suo.
L’idea è quella di riprodurre le atmosfere acustiche e lisergiche del cantautorato americano anni ’60, ma con un approccio più intimo e dichiaratamente lo-fi. Così Alex prende chitarra e registratore e inizia a comporre. Quello che ne esce è un insieme di brani scheletrici, dove la chitarra a volte è solo una trama abbozzata che sostiene una voce altrettanto sfibrata, docile, quasi narrativa. continua a leggere